home Erasmus Plus 13 november 2015 flag flag *** Neringa *** flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag *** Kwidzyn *** flag flag flag flag *** Villeneuve *** flag flag flag flag flag flag flag flag flag *** Sitia *** flag flag *** Corniglio *** flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag flag *** Durham *** flag flag flag flag flag flag flag flag *** Osijek *** flag *** Leon *** flag flag flag flag flag flag

login
login

the project the project

one tree for... one tree for...

school gardens school gardens

Erasmus corner Erasmus corner

Erasmus song Erasmus song

recycling recycling

billboards billboards

video adverts video adverts

articles articles

compost compost

green visitings green visitings

green glossary green glossary

green glossary works green glossary works

logo context logo context

Camp in Italy Camp in Italy

Camp in England Camp in England

transnational meetings transnational meetings

bilateral conferences bilateral conferences

partnership partnership

documents documents

videoconferences videoconferences

our places our places

press press

Erasmus day Erasmus day

multimedia multimedia

pages of Villeneuve pages of Villeneuve

pages of Kwidzyn pages of Kwidzyn

pages of Sitia pages of Sitia

pages of Osijek pages of Osijek

pages of Leon pages of Leon

pages of Durham pages of Durham

pages of Neringa pages of Neringa

pages of Corniglio pages of Corniglio

Paris, 13 November 2015

After what happened yesterday night in Paris it is even more important that education plays a leading role in creating a peaceful society, with tolerance and freedom as founding pillars. ERASMUS + and eTwinning can help and will help: projects, workshops, seminars. Knowledge and understanding is the only way out. This is a call to all adults involved in European and International educational programmes: involve your pupils and students, make them aware that they can change the world and become active citizens.
13 november 2015
Venerdì sera avete rubato la vita di una persona eccezionale, l’amore della mia vita, la madre di mio figlio, eppure non avrete il mio odio. Non so chi siete e non voglio neanche saperlo. Voi siete anime morte. Se questo Dio per il quale ciecamente uccidete ci ha fatti a sua immagine, ogni pallottola nel corpo di mia moglie sarà stata una ferita nel suo cuore. Perciò non vi farò il regalo di odiarvi. Sarebbe cedere alla stessa ignoranza che ha fatto di voi quello che siete. Voi vorreste che io avessi paura, che guardassi i miei concittadini con diffidenza, che sacrificassi la mia libertà per la sicurezza. Ma la vostra è una battaglia persa. L’ho vista stamattina. Finalmente, dopo notti e giorni d’attesa. Era bella come quando è uscita venerdì sera, bella come quando mi innamorai perdutamente di lei più di 12 anni fa. Ovviamente sono devastato dal dolore, vi concedo questa piccola vittoria, ma sarà di corta durata. So che lei accompagnerà i nostri giorni e che ci ritroveremo in quel paradiso di anime libere nel quale voi non entrerete mai. Siamo rimasti in due, mio figlio e io, ma siamo più forti di tutti gli eserciti del mondo. Non ho altro tempo da dedicarvi, devo andare da Melvil che si risveglia dal suo pisolino. Ha appena 17 mesi e farà merenda come ogni giorno e poi giocheremo insieme, come ogni giorno, e per tutta la sua vita questo petit garçon vi farà l’affronto di essere libero e felice. Perché no, voi non avrete mai nemmeno il suo odio.

Nous avons reçu sept délégations européennes du 22 au 27/11 dans le cadre d'un projet ERASMUS +. Nos collègues européens sont allés déposer des dessins que leurs élèves avaient réalisés pour dénoncer les meurtres perpétrés dans la capitale et soutenir les familles des victimes.
De nombreux dessins nous ont été également remis. Ceux-ci seront exposés au COLLEGE.
Nous les remercions chaleureusement ainsi que leurs élèves, d'autant plus qu'ils ont pris la même initiative en janvier dernier, après la tuerie dans les locaux de Charlie Hebdo.





Insegnanti dell'istituto comprensivo di Corniglio - che comprende le scuole dei Comuni di Corniglio, Monchio delle Corti, Palanzano e Tizzano Val Parma - sono in partenza per Parigi per seguire un progetto europeo sulla cittadinanza attiva e la sostenibilità ambientale sviluppato assieme ad altri colleghi di diversi paesi. I docenti andranno anche nei luoghi degli attentati dove porteranno dei piccoli post-it che i loro alunni e alunne della scuola secondaria di primo grado di Monchio e Palanzano hanno realizzato dopo gli attentati.
http://parma.repubblica.it/cronaca/2015/11/17/foto/dalle_scuole_dell_appennino_parmese_a_parigi_nei_disegni_dei_bambini-127556548/1/#1 13 november 2015 13 november 2015 13 november 2015 13 november 2015


Madonna delivered a moving, heartfelt and tearful speech about the massacre in Paris during the singer's Saturday concert in Stockholm, Sweden


flag corner articles billboards compost garden green glossary green visiting recycling flag corner articles billboards compost garden green glossary green visiting recycling flag corner articles billboards compost garden green glossary green visiting recycling flag corner articles billboards compost garden green glossary green visiting recycling flag corner articles billboards compost garden green glossary green visiting recycling flag corner articles billboards compost garden green glossary green visiting recycling flag corner articles billboards compost garden green glossary green visiting recycling flag corner articles billboards compost garden green glossary green visiting recycling



Policy
Erasmus Plus w3c w3c Licenza Creative Commons

contacts home
Hello! We use cookies to give you the best.

Last Edit: February 2016